Pubblicati da Martina Donegani

Amenorrea e dieta – cosa fare quando il ciclo scompare?

Sono molte le donne che soffrono di amenorrea, cioè quella condizione caratterizzata dall’assenza del ciclo mestruale. I fattori scatenanti possono essere vari, ed è importante individuarli per potere seguire la terapia più adatta, che in molti casi vede nell’alimentazione un ruolo chiave, sia a livello di prevenzione sia per facilitare la ricomparsa del ciclo.

Ansia e stress? Si combattono anche a tavola

Ansia, stress, insonnia e stanchezza mentale sono disturbi tipici dei nostri tempi e, quest’anno più che mai, si stanno facendo sentire… Tranquillanti e sonniferi, utili in molti casi, presentano però controindicazioni da non sottovalutare: meglio provare prima a ricorrere a soluzioni diverse, modificando il proprio stile di vita e curando di più l’alimentazione.

La dieta amica del cuore

Un’alimentazione corretta è fondamentale per avere il cuore sempre in forma. Non occorrono grandi sacrifici, ma solo un po’ di attenzione ad alcune semplici regole.

Quell’irresistibile voglia di dolce

È provato: già dalla nascita abbiamo una naturale preferenza per il sapore dolce e, a giudicare dai dati di consumo, continua a piacere anche da adulti… al punto da causare in alcune persona quella che viene definita una dipendenza da zuccheri, che però si può contrastare.

Fame nervosa? Come sconfiggerla

Per gli animali l’equazione è semplice: quando hanno fame, vanno alla ricerca del cibo e si nutrono fino a quando sono sazi, poi smettono di mangiare. Basti pensare ai branchi di zebre o gazzelle che mostrano i documentari in televisione: non ci sono la zebra cicciotta o quella magrolina, sono tutte uguali, perché non mangiano […]

Insonnia: aiutati con il cibo

Con il rientro dalle vacanze cambiano i ritmi, aumenta lo stress e spesso compaiono anche problemi di sonno… E per quanto suoni strano, il cibo può diventare un prezioso alleato contro questo fastidioso disturbo.

Prevenire l’ipertensione? Si può!

I dati dicono che il rischio individuale di sviluppare l’ipertensione durante il corso della vita, nei paesi industrializzati è superiore all’80%.  Eppure basterebbe poco per prevenirla.